Agna (Pd), sindaco toglie panchine: «usate solo dai migranti»

Emergenza profughi? Via le panchine. Scelte drastiche ad Agna (Pd), dove dalla piazza del paese saranno tolte le panchine su cui, stando a quanto riporta il Mattino, si siedono spesso i richiedenti asilo di stanza a Conetta e San Siro.

«Purtroppo non abbiamo alternative, se non si capisce con le parole dobbiamo passare ai fatti. Ormai da mesi quelle panchine vengono usate solo dai migranti che purtroppo bevono, gettano i rifiuti a terra e sporcano. C’è un limite a tutto e ormai abbiamo passato il segno, non possiamo consegnare il nostro paese al degrado», afferma il sindaco Gianluca Piva. Al posto delle panchine nuovi cartelli per il divieto di urinare in strada.

«Stiamo valutando di installare due bagni chimici – prosegue il sindaco –, uno in piazza Roma e l’altro vicino alla fermata dell’autobus in centro. Sarà un pugno nello stomaco per tutti ma almeno spero di scongiurare i problemi di igiene e sanità pubblici. Ormai qui siamo in piena emergenza».

Tags: ,