Popolari, i “don Torta”: «a mali estremi…»

Il Coordinamento don Enrico Torta porterà solidarietà al gruppo dei soci della Banca Popolare di Vicenza e di Veneto Banca che a Valdobbiadene domani nel primo pomeriggio «daranno inizio a un recupero forzato ed estremo dei loro risparmi». Lo annunciano i portavoce del Coordinamento in un comunicato, commentando con le parole d’ordine «a mali estremi, estremi rimedi».

Ricordando la scadenza della manifestazione prevista a Treviso il prossimo 20 luglio alle ore 20.30, inoltre, il Coordinamento «crede opportuno precisare che il coordinamento associazioni banche popolari venete “don Enrico Torta” nasce come aggregazione spontanea di associazioni attivatesi per difendere il risparmio dei soci delle banche popolari venete».

Chiunque può prendervi parte, a patto che «condivida con azioni concrete i valori della nostra millenaria civiltà cristiana e si comporti con lealtà». Inoltre i portavoce del Coordinamento specificano che «tutti aderiscono senza qualifica o specificità partitica – politica essendo il coordinamento associazioni banche popolari venete “don Enrico Torta” apartitico».

Tags: ,

Leggi anche questo