Cortina 2021, 140 milioni per spianare l’Alemagna

Cominciano le grandi manovre infrastrutturali per i mondiali di sci di Cortina 2021. Tutto comincia dallo “spianamento” della Alemagna, la Statale 51 spesso soggetta a blocchi causa frane. Il piano di Anas, spiega il Giornale di Vicenza, prevede un investimento di 140 milioni, di cui 70 stanziati dalla società del ministero dell’Economia. L’altra metà arriverà dal governo «a piano definito», assicura il parlamentare Pd Roger De Menech. «Ad oggi – proseuge il politico bellunese – non sono i soldi che ci preoccupano, ma l’aspetto burocratico. Per sveltire l’iter, stiamo valutando l’inserimento di un provvedimento ad hoc in legge di Stabilità per consentire il via ai cantieri in tempi certi: il 2021 non è così lontano».

Non una grande opera ma «piccoli e diffusi interventi sul territorio». In particolare, si tratterà di «varianti dei centri abitati, condivise dagli enti locali», che «mirano a non tagliarli fuori ma a rendere fluido il traffico. La statale 51 deve restare una strada turistica e, una volta riqualificata, a scorrimento veloce», spiega sempre De Menech. Una seconda parte del progetto riguarda gli interventi anti-dissesto idrogeologico: «sono state ipotizzate alcune soluzioni progettuali di diversa complessità per la protezione dell’infrastruttura stradale dalle colate detritiche», fanno sapere dall’Anas.

Ph. stradeanas.it