Antartide, spuntano migliaia di laghi blu

Gli scienziati li conoscono bene e sono sicuri che la loro comparsa non preannunci nulla di buono. In Antartide, in particolare nella zona orientale, sono apparsi migliaia di laghi blu. E non è la prima volta che accade: per anni la Groenlandia ha visto fiorire questi specchi d’acqua, provocati dal cambiamento climatico ma causa, a loro volta, dello scioglimento precoce delle lastre di ghiaccio. L’acqua di questi laghi, posti al di sopra dei ghiacciai, infatti, funziona da “lubrificante” e può penetrare all’interno rendendo più debole il ghiaccio. È questa una delle ragioni per cui la Groenlandia si sta sciogliendo a ritmi molto veloci. Ed è questo uno dei motivi per cui c’è da preoccuparsi della loro comparsa in Antartide, uno dei luoghi più freddi della Terra.

Per lo studio, pubblicato sulla rivista “Geophysical Research Letters”, un team inglese di ricercatori ha analizzato dati meteorologici e dati provenienti da satellite ricostruendo la storia dei ghiacciai dell’Antartide Est. Tra il 2000 e il 2013, secondo i risultati, sarebbero comparsi oltre 8000 laghi blu. Il fatto che questo fenomeno sia comparso proprio in questa zona del pianeta è particolarmente grave, anche perché l’Antartide contiene molti più ghiacciai rispetto alla Groenlandia e il loro scioglimento avrebbe un impatto maggiore sull’innalzamento dei livelli del mare.

 

Tags: