Valpolicella, finge suicidio: lo trovano alla sagra

«La voglio fare finita, non ce la faccio più». Secondo quanto riportato dal Corriere del Veneto, non se la passava certo bene l’uomo 44enne di Sant’Ambrogio di Valpolicella che ieri ha scritto ad un amico, informandolo che stava per compiere un «atto disperato». L’uomo era infatti divorziato, aveva perso il lavoro dopo che la cava di marmo per cui lavorava aveva chiuso e incontrava difficoltà nel pagare gli alimenti e i debiti.

Così quando l’amico ha ricevuto una foto della sua auto parcheggiata vicino al canale Biffis, noto in quanto spesso scelto per i suicidi, ha creduto che l’avesse fatta finita. Ma non era così: l’uomo, che secondo i carabinieri voleva semplicemente «lanciare un messaggio forte» ai conoscenti, dopo quella che si è scoperto essere una messinscena si è recato alla “Festa d’estate” in paese. E proprio lì l’hanno trovato gli uomini delle forze dell’ordine (oltre ai carabinieri si erano mossi anche i pompieri, con tanto di gommone) dopo una ricerca durata circa un’ora.

(Ph. da italianosveglia.com)

Tags: ,