Vicenza, puntiamo al bello. Anche nei dettagli

Riceviamo e pubblichiamo una lettera dell’Ing. Antonio Veronese inviata all’Assessore alla Cura Urbana di Vicenza, Cristina Balbi.

Puntare al bello è esercizio non sempre scontato, soprattutto quando si tratta di attenzione a dettagli che sembrano passare inosservati, ma che purtroppo rimangono evidenti nella loro mediocrità. Al brutto e al mediocre ci si abitua, ma credo e spero di non essere l’unico a notare che in una città d’arte come Vicenza i marciapiedi siano quasi sistematicamente ricoperti di… asfalto. Segnali positivi e incoraggianti in senso opposto ci sono stati in questi ultimi anni: corso Fogazzaro, restauro di Ponte San Michele, rotonda del Teatro Comunale; ma allora perché non continuare in modo sistematico in tale lodevole attività che porti alla sostituzione dell’asfalto con qualcosa di più consono nei marciapiedi della città?

Ing. Antonio Veronese