Sisma, preoccupazione per parroco veneto

Il vicentino don Luigi Dalla Costa, nato ad Enego sull’Altopiano di Asiago dove trascorre ogni anno le vacanze, sarebbe fuggito per un soffio al crollo della chiesa e della sua casa: anche se molti lo stanno ancora cercando, secondo il Corriere del Veneto non risulterebbero sacerdoti tra le vittime del sisma. Don Luigi è parroco di Patarico e vicario di Torrita, già di Santa Giusta: si tratta di località demolite dal terremoto di ieri mattina. «Situazione a Torrita di Amatrice, chiesa crollata», twittava Stefano Sgreccia allegano una foto delle macerie.

«L’edificio sacro è completamente collassato — raccontano al ristorante Barcollo di Torrita — ma per fortuna questa volta don Luigi non dormiva qui». Sarebbe stato a Patarico, frazione che comunque non è stata risparmiata dal sisma. «Gli è crollata parte della casa ed è venuta giù pure la chiesa — dice la parrochiana di Santa Giusta Natalina De Angelis — tanto che eravamo tutti in ansia per lui. Così sono andata in paese e ho chiesto informazioni ad un vicino. “Don Luigi è scappato”, mi ha risposto. Conoscendolo, sarà ospite di qualche famiglia».

(Ph. da famigliacristiana.it)

Tags: ,