Terremoto, Brugnaro sotto accusa per festa al casinò

Nelle stesse ore in cui il presidente della Repubblica Sergio Mattarella annullava la visita prevista a Venezia il 31 agosto e il primo settembre per l’apertura della Mostra del Cinema e per visitare la Biennale d’Architettura, in segno di lutto per le vittime del terremoto, sul web le polemiche raggiungevano i social del sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro. Come riportato dal Corriere del Veneto, il primo cittadino ha postato delle foto che lo ritraevano mentre tagliava felice una torta a tre strati con una pioggia di quadri, cuori, picche e fiori e una scritta eloquente: «Buon compleanno al Casinò di Venezia Ca’ Noghera».

Il popolo del web ha sommerso d’indignazione la pagina Facebook di Brugnaro. «Questi festeggiamenti pacchiani mentre l’Italia è in lutto sono veramente disgustosi», scrive qualcuno. «Evidentemente le bandiere a mezz’asta servivano per pulirsi le mani appiccicose di torta», scrive un’altra. Perché lo stesso Brugnaro il giorno prima aveva postato foto delle finestre di Ca’ Farsetti con le bandiere a lutto. Ed era stato lo stesso sindaco a postare nelle ore successive le indicazioni della Protezione Civile per mandare aiuti ai paesi terremotati.

«Siamo indignati e troviamo grave e scandaloso che in queste ore di lutto e dolore per tutto il Paese, il primo cittadino decida di non rinviare a momento più opportuno la festa del Casinò», dice Maria Teresa Menotto, segretaria del Pd del Comune di Venezia — nonostante anche nel caso specifico ci sia ben poco da festeggiare. Speriamo, anche se nutriamo forti dubbi, che voglia chiedere scusa alla città». «La mossa di Brugnaro è quantomeno inopportuna – dice Emanuele Cozzolino, deputato veneziano del MoVimento 5 Stelle – come pure la presenza alla festa. E’ stato giusto da parte della Biennale annullare la cena di gala della Mostra, se Brugnaro si fosse risparmiato questa mossa sarebbe stato molto meglio. Nella migliore delle ipotesi è una leggerezza, ma come personaggio pubblico deve riflettere su dove va e su cosa posta poi».

«Incredulità ed esecrazione» sono arrivati anche dal presidente della Municipalità di Venezia Murano Burano, Giovanni Andrea Martini, del Pd, «per la scelta di festeggiare e di utilizzare i social media per diffondere immagini di festeggiamenti in un momento in cui l’intero Paese è in lutto».

Al momento nessuna risposta ufficiale da parte di Brugnaro ma in un comunicato ha spiegato di non aver cancellato il Festival Show e il Disnar per la Storica, preferendo «farle diventare occasioni per lanciare un messaggio di speranza a tutti coloro che stanno vivendo l’incubo del terremoto». Nessuna posizione ufficiale neanche dal Casinò, dove spiegano che la partecipazione del sindaco si è limitata al taglio della torta.

Ph. profilo Facebook Brugnaro Sindaco

Tags: ,