Terremoto, vicentina morta ad Amatrice

Mentre il numero delle vittime del terremoto continua a crescere, Vicenza piange una propria docente trovata senza vita tra le macerie di Amatrice. Come spiega il Giornale di Vicenza, la speranza di trovare viva Maria Teresa Carloni non si è mai assopita in questi due giorni di ricerche. La 50enne lavorava da otto anni al conservatorio Arrigo Pedrollo dov’era docente di direzione corale e composizione. Raggiungeva ogni anno Amatrice, città dov’era nata, per trascorrere le vacanze estive.

La notizia del ritrovamento del corpo è arrivata nel pomeriggio di ieri, quando i vigili del fuoco hanno estratto da sotto le macerie due persone senza vita. A piangere la musicista anche la gente sopravvissuta di Amatrice dove Maria Teresa era conosciuta e apprezzata come professionista: le era stata affidata la direzione artistica di un gruppo corale che si esibiva all’aperto e nelle chiese durante i mesi estivi.