Verona, brutale omicidio: lucciola uccisa a coltellate

 

Aveva solo 28 anni la donna trovata morta ieri mattina da un contadino in via Boscomantico. Uccisa con tre coltellate in una zona di incontri per il sesso a pagamento. «Un tempo da qui le prostitute erano andate via, ma ultimamente c’è pieno», spiega un residente all’Arena. Gli inquirenti stanno indagando e non escludono nessuna pista: potrebbe essere salita sull’auto del suo assassino sulla Regionale, come spesso succede, per poi appartarsi al campo. Oppure potrebbe essere stato un avvertimento finito in maniera diversa dal preventivato.

L’arma usata, che non è stata rinvenuta, sarebbe un coltello non particolarmente lungo. Sul cadavere tre fendenti: uno alla schiena e due al torace, questi ultimi fatali. Sul posto non sono stati trovati documenti, nè il telefono cellulare o la borsetta. La vittima è stata identificata grazie al rilievo delle impronte. La donna è di nazionalità romena ed è stata fotosegnalata in passato a Milano Marittima, a Brescia, al Sud e a Verona un paio di giorni fa. Finora nessuna tra le colleghe s’è presentata alle forze dell’ordine per dare qualche informazione.

Tags: ,