Marca, Anpi contro raduni Casapound e skinheads

Due manifestazioni di estrema destra hanno attirato l’attenzione delle sezioni trevigiane e bassanesi dell’Anpi. Una, riporta la Tribuna, si è tenuta ieri nel Cansiglio, presso il Bus de la lum, dove Casa Pound ha commemorato la presunta infoibazione di 3400 collaborazionisti della Repubblica di Salò. La prossima, invece, è prevista dall’1 al 4 settembre a Revine (Tv), dove il Veneto Fronte Skinhead ha organizzato la kermesse “Ritorno a Camelot”.

La manifestazione  si svolgerà su terreno privato. «Abbiamo chiesto agli organizzatori la documentazione relativa alle autorizzazioni, in particolare la mappa dei siti occupati e l’identità dei proprietari» riferisce il vicesindaco di Revine Doris Carlet «ma non abbiamo ricevuto ancora risposta». L’Anpi, dopo aver chiesto la cancellazione della commemorazione di Casa Pound – respinta dalla prefettura – proporrà un imponente volantinaggio a Vittorio Veneto e in Vallata: “Ritornano i fascisti” si leggerà sui fogli distribuiti dall’associazione partigiani. Il 2 settembre presso la biblioteca di Vittorio Veneto si terrà un incontro dell’Osservatorio antifascista.

Ph. youtube.com

Tags: ,