Turismo sul Brenta, brand unico per il Bassanese

Un unico marchio per promuovere il Bassanese? È la proposta del Tavolo di marketing territoriale, rilanciata oggi dal Giornale di Vicenza: un solo brand per i Comuni bassanesi della pedemontana del Brenta, sullo stile delle Cinque Terre. Paragone ardito, certo, ma anche modello di riferimento: «l’obiettivo è arrivare a far conoscere il nostro territorio a livello internazionale, alla stregua della Cinque Terre o delle valli del Trentino», spiega infatti Roberto Astuni, promotore del progetto. «Il turismo è un settore chiave per il rilancio economico e culturale del comprensorio. Il problema è che sinora le varie specificità hanno lavorato in un’ottica troppo locale, per cui non sono riuscite a far conoscere le proprie caratteristiche anche all’estero».

Prima mossa, un sito web che raggruppi tutte le attrazioni turistiche del territorio con tanto di offerte e link alle iniziative sportive ed enogastronomiche. «Lo scopo – prosegue Astuni – è che nelle menti dei turisti cominci a farsi strada l’idea che, una volta istituito il marchio d’area, andranno a visitare i “Territori del Brenta” e non soltanto un Comune specifico del Bassanese. Ovviamente il nome del marchio non è ancora stato definito, ma abbiamo preso “Territori del Brenta” come base di partenza e stiamo lavorando attorno ad esso».

Ph. facebook.com/territoridelbrenta

Tags: ,