Maria Pia Forestan, dopo due anni ancora scomparsa

«La sua casa di Monteviale è ancora esattamente come l’ha lasciata lei. Non abbiamo spostato nulla, continuiamo a tenerla pulita e in ordine, come se dovesse tornare da un momento all’altro». Così hanno passato gli ultimi due anni, secondo quanto si legge sul Giornale di Vicenza, la figlia e il genero di Maria Pia Forestan, l’ottantenne che è scomparsa il 22 settembre 2014 in provincia di Vicenza. Si sono adoperati in ogni modo per cercare di riportare a casa l’anziana, per ora senza successo. Ad ogni modo, i familiari dicono di essersi sentiti «sostenuti sia dalle istituzioni che dalle forze dell’ordine, vigili del fuoco, protezione civile. Hanno fatto un grandissimo lavoro».

Anche «la nostra comunità e la nostra parrocchia non ci hanno mai abbandonato, non lo fanno tuttora». La speranza di veder tornare Maria Pia «si è molto attenuata», ma anche trovarne i resti sarebbe «come una conciliazione con tutta questa brutta storia». «Per noi vorrebbe dire poter finalmente piangere Maria Pia su una tomba, poterla andare a salutare, portarle dei fiori – spiegano i familiari – potremmo ricominciare a prenderci cura di lei. In questo modo invece abbiamo solo il ricordo, che però è disturbato da tante, troppe domande che non hanno ancora trovato risposta».

(Ph. da chilhavisto.rai.it)

Tags: ,