Grandi Navi, Puppato: «Zaia come Pilato?»

«Sì, no, forse, ma io non dico niente….in poche parole mi sembra essere questo il Zaia pensiero sulle Grandi navi e sulla marittima, dice di non volere scavare altri canali, ma le soluzioni che oggi, anche lui estemporaneamente, come se non potesse una Regione di questa rilevanza supportare il Sindaco con un approccio più scientifico e razionale, propone, come lo scavo ulteriore in laguna, causerebbero gli stessi effetti di scavare un nuovo canale, ovvero uno squilibrio dalle dubbie conseguenze sull’ecosistema e nella portata d’acqua della laguna». Lo dice Laura Puppato, senatrice PD, già più volte intervenuta sul tema grandi navi.

«L’unica soluzione che a me sembra preservare Venezia è quella dell’attracco fuori dalla laguna, anche perché un ulteriore scavo potrebbe perfino rendere inutilizzabile il Mose, cambiando i livelli d’acqua in laguna o comunque le navi potrebbero entrare e uscire solo con le paratie aperte, cosa che limiterebbe molto l’attività croceristica che ha tempi piuttosto rigidi. Mi pare che la soluzione di un attracco in laguna sia in realtà contraria agli interessi di tutti, anche se riconosco che vi sia uno stallo che ormai dura da troppo tempo, anche a causa della progettualità estemporanea e priva di qualsiasi preventiva analisi e verifica da parte dell’amministrazione cittadina e della stessa Regione e non certo solo di Roma, cui vengono offerte proposte irricevibili o silenzi imbarazzati.»

«Roma è sempre più un fragile scudo con cui Zaia si protegge per reggere uno sconclusionato immobilismo della regione. Con i suoi si, no, forse, non tocca a me, non mi pronuncio. Mi piacerebbe chiedere a qualche veneziano se sui fondamentali temi che toccano la vita stessa del capoluogo regionale sia stata avanzata una proposta, che si provi ad indicare una sola iniziativa presa dalla giunta da quando si è insediata l’anno scorso o da quando si è insediato Zaia nel 2010. La risposta temo sia solo il nulla. Un po’ poco per chi ha ambizioni autonomistiche o addirittura di indipendenza» ha concluso.

Tags: ,