Pedemontana, Moretti: «tutti presupposti per completare opera»

«Direi che i presupposti ora ci sono tutti affinché la Pedemontana non resti un’incompleta: il nuovo piano finanziario presentato da Sis prevede una sconto sulle tariffe per gli utenti del 15% e uno sforzo economico notevole sui ricavi». Lo dichiara la capogruppo del Pd in Consiglio regionale Veneto, Alessandra Moretti. «Credo – prosegue – che sia evidente la volontà da parte del concessionario di trovare una soluzione per non rischiare posti di lavoro e crisi aziendali e portare a termine l’opera. L’alternativa a questa proposta è una sola: si dica chiaramente che l’opera non serve con tutte le conseguenze del caso, finanziarie e soprattutto logistiche e infrastrutturali».

«Spero che entro metà settembre si chiuda il nuovo accordo, perché oltre quel limite temporale i rischi di vedere sfumare posti di lavoro e opportunità di sviluppo diventano elevati. La nuova struttura – spiega – prevede che i ricavi per Sis siano abbattuti di 3,5 mld per l’intera durata della concessione e inoltre il nuovo piano economico mette sul tavolo 700 milioni di equity. Lo sforzo è grande – conclude Moretti – e dimostra l’interesse da parte di tutti gli attori a veder completata l’opera».

Tags: