Padova, monumenti e degrado: turisti abbandonati

A Padova non mancano i monumenti e musei degni di attenzione. Il Mattino di oggi denuncia però lo stato di incuria che imperversa attorno a molti di essi. Si va dai cassonetti e i bagni chimici in bella vista al Prato della Valle all’inaccessibilità della Porta Liviana – Pontecorvo, passando per erbacce incolte, scritte con lo spray e mancanza completa di tabelloni informativi un po’ dovunque: alla Specola e l’Osservatorio astronomico così come al bastione Santa Croce, a Porta San Giovanni e a Porta Savonarola, per non parlare delle mura rinascimentali, abbandonate a sé stesse. Per concludere, un appunto sull’ufficio turistico in vicolo Pedrocchi: di domenica, giorno di punta per i turisti, è chiuso.

Ph. facebook.com/muradipadova

Tags: ,