Aggredito da marocchini: «volevano bere a locale chiuso»

Giacomo Fraccaro, 33 anni, titolare di una birreria a San Vito di Altivole (Tv), è stato aggredito domenica notte. Stando a quanto riporta la Tribuna, Fraccaro stava chiudendo il locale attorno alle due di notte, quando due marocchini sono arrivati in auto già alticci, ma ben determinati a farsi offrire da bere. Davanti al titolare che abbassava la serranda, i due hanno cominciato a sgommare nel parcheggio di sassi antistante il locale, colpendo anche l’auto della moglie di Fraccaro, danneggiandola.

«Mentre i miei collaboratori avvertivano le forze dell’ordine», racconta il titolare, «li ho affrontati per fermarli aprendo la portiera della loro auto: e a questo punto sono volati i pugni». Dopo le botte anche le minacce: «Tua figlia non avrà più un papà e una mamma – hanno gridato i due, imbestialiti, torniamo e ti bruciamo il locale». Dopodiché i due se ne sono andati. «Uno di questi è ben noto in zona per i suoi atteggiamenti sopra le righe – continua Fraccaro – era però la prima volta che veniva qui (…) purtroppo siamo in balia di certi personaggi».

Ph. facebook.com/ilprincipeinbicicletta/

Tags: ,