BpVi e Vb, i 4 fondi Usa al 40%

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Sull’ipotesi di ingresso nel capitale della Banca Popolare di Vicenza e di Veneto Banca da parte di quattro fondi statunitensi di cui scrivevamo ieri, si deve precisare un elemento: come scrive il Corriere del Veneto di oggi, con 1 miliardo di euro disponibile si arriverebbe al 40% del pacchetto delle due banche, tale da non poterne acquisire il controllo. Resta ovviamente la prospettiva di un allargamento dell’interesse del mercato, qualora i due istituti tornassero appetibili per gli investitori.

Non va dimenticato infatti che per le due popolari il fondo Atlante aveva messo sul piatto 2 miliardi e mezzo, 1,5 per BpVi e 1 per Veneto Banca. Va da sé che il miliardo messo sul tavolo dai fondi Atlas, Centerbridge, Warburg Pincus (private equity) e Baupost (hedge) non basterebbe ad assumere il controllo delle due banche insieme. Per il momento da Quaestio, la Sgr che controlla il fondo privato voluto dal governo, è arrivato solo un secco «no comment».

Tags: , , ,

Leggi anche questo