Dueville (Vi), trova 2 mila euro per strada: «farò beneficenza»

Un volontario della Pro Loco Dueville ha ritrovato 2 mila euro per strada e li ha consegnati ai carabinieri. Il nobile gesto, scrive il Giornale di Vicenza, è seguito al ritrovamento di un intruso all’interno della sede della Pro Loco. Il protagonista della vicenda, Benigno Laconi, 52 anni, presidente provinciale dell’ Associazione nazionale polizia penitenziaria, riferisce i fatti:

Stavamo controllando via Stazione quando abbiamo notato che sul retro della nostra sede, che si trova nello stesso stabile della stazione dei treni, la porta finestra era stata forzata e che qualcuno si trovava all’interno.

A questo punto i viglianti sono riusciti a fermare un uomo e affidarlo ai carabinieri.

Quando siamo arrivati alla sede non c’era niente sul piccolo marciapiede che porta ai binari. Dopo aver fermato l’intruso, però, sono uscito e, sotto la finestra, è spuntata la mazzetta di banconote. Forse erano dell’uomo che si è introdotto nei locali: dai nostri controlli, abbiamo accertato che quei soldi non erano della Pro loco. Magari voleva liberarsene e, quando ci ha sentiti arrivare, ha aperto la finestra e ha lanciato il denaro in strada.

Il denaro è ora in mano ai carabinieri. Per il legittimo proprietario sarà possibile tornarne in possesso entro un anno. Se nessuno dovesse reclamarli, i soldi torneranno a Laconi che in proposito afferma:

Li devolverò in beneficenza. Se sono stati rubati a qualcuno è giusto che ne ritorni in possesso, altrimenti sarò ben felice di donarli a quelle persone o a quegli enti che hanno bisogno di un sostegno per poter svolgere le loro attività.

Ph. maps.google.com

Tags: ,