Fusione con BpVi, Veneto Banca frena

Il presidente di Veneto Banca Beniamino Anselmi frena entusiasmi e preoccupazioni in merito all’ipotesi fusione con BpVi. «Come in tutti i matrimoni, prima di sposarsi, bisogna fidanzarsi», è tornato a ripetere, come riporta il Sole 24 Ore, «prima bisogna pensare alle sinergie a favore del territorio. Non escludiamo nulla, ma l’operazione di fusione è molto complessa».

Alle porte dell’istituto di Montebelluna potrebbero bussare anche altre banche, a partire da Bper, su cui c’erano dei rumors anche prima dell’aumento di capitale targato Atlante. «Se ci sono altri soggetti, si facciano avanti; per il momento non c’è nessuno», ha detto in proposito Anselmi, che sui 4 fondi Usa interessati alle ex popolari venete commenta così: «le giuro che non ne so nulla».

Tags: ,