Imam espulso Treviso, questore: «comportamenti contro legge»

«Lo straniero ha tenuto comportamenti non conformi alla legge italiana e a suoi dettami». Così il questore di Treviso, Tommaso Cacciapaglia, sull’espulsione del marocchino che viveva nella città veneta e annunciata oggi dal ministro dell’Interno, Angelino Alfano. «Sono tenuti sotto pressante controllo – ha aggiunto Cacciapaglia – i comportamenti non conformi al vivere comune italiano. Sotto questo profilo la polizia di Stato, come le altre forze dell’Ordine, tiene alta l’attenzione sul fenomeno e sulle persone che potrebbero destare sospetti».