«Nel Pd è vietato leggere» [VIDEO]

Farà discutere, come altre delle sue affermazioni, la battuta con cui Massimo D’Alema ha cercato di rifiutare l’offerta di una venditrice ambulante di libri, che alla Festa dell’Unità di Milano gli ha presentato una serie di volumi sul Senegal.

«Leggere i libri è contrario alla linea del partito», ha affermato l’ex premier, secondo quanto si legge sull’Huffington Post, rispondendo alla sollecitazione di uno dei presenti che gli chiedeva se acquistare i libri proposti dall’ambulante fosse «contrario alla linea del partito».

(Ph. da ilgiornale.it)