Panchine Rovigo, Facebook censura Balasso

Sul caso delle panchine tolte da piazza della Repubblica è intervenuto anche il comico Natalino Balasso. O meglio, era intervenuto: come spiega il Corriere del Veneto, Balasso si era lanciato contro la categoria dei commercianti con un post su Facebook, poi tolto dal social network in seguito a una segnalazione.

Balasso accusava i commercianti di aver fomentato la decisione del sindaco Massimo Bergamin. Da Palazzo Nodari, del resto, avevano fatto sapere che le sedute erano state tolte in «risposta alle lamentele dei cittadini e commercianti della zona», frequentata da diversi richiedenti asilo.

balasso-post-facebook

«Cari commercianti di Rovigo. Avete voluto che il corso pedonale fosse riaperto alle auto. Vi davano fastidio i negri seduti sulle panchine e vi hanno tolto le panchine. Beh se adesso continuate a non vendere un c***o, si vede che non è il vostro mestiere», scriveva senza mezzi termini Balasso. La provocazione a qualcuno non dev’essere piaciuta: con una segnalazione il post è stato tolto.

Tags: ,