BpVi, pratiche scorrette: multa da Antitrust

L’Antitrust ha sanzionato con 4,5 milioni di euro la Banca Popolare di Vicenza per pratiche commerciali scorrette. L’istituto berico è accusato di aver costretto i consumatori a diventare soci per ottenere un mutuo agevolato, così da finanziare le operazioni di aumento di capitale sociale svolte nel 2013 e nel 2014. Lo si legge in una nota dell’Authority sulla concorrenza.