Miss Italia a Jesolo, ascolti flop: opposizione vuole referendum

Miss Italia a Jesolo, atto quarto: altro flop di ascolti. Sommando La7 e La7D si fatica a superare il milione di spettatori, per uno share del 7%. Tanto basta, si legge sulla Nuova Venezia, a scatenare Daniele Bison, capogruppo di Lista Civica Jesolo, all’opposizione: «Due milioni di euro dei cittadini jesolani investiti in quattro edizioni di Miss Italia», ricorda Bison, «Miss Italia doveva costare secondo le iniziali previsioni 500 mila euro, cioè quattro volte di meno. Che il sindaco Valerio Zoggia abbia l’umiltà di ammettere il flop madornale indicendo subito un referendum on line per chiedere agli jesolani se vogliono finanziare una quinta edizione nel 2017».

Bison critica poi il sindaco: «Mi stupisce che il sindaco Zoggi abbia il coraggio di dichiarare pubblicamente che gli jesolani sono tutti soddisfatti di questo investimento. Quelli che conosco io non li ha interpellati di certo e sono tanti – osserva Bison –. Questo format al quarto tentativo consecutivo ha dimostrato in modo evidente che non funziona. (…) Sembrava l’affare del secolo quattro anni fa, che ci sarebbe costato pochissimo», prosegue Bison, «mentre oggi sappiamo che ci è costato una media di 500 mila euro a programma per un format superato con ascolti mediocri che garantiscono una visibilità molto al di sotto delle aspettative. Una trasmissione senza spessore e per niente curata nei dettagli».

Il sindaco Zoggia, nella conferenza stampa di ieri, ha espresso soddisfazione sulla riuscita dell’evento, ringraziando la patron Patrizia Mirigliani e il suo staff.« Con La7», ha aggiunto il primo cittadino, «abbiamo iniziato un percorso assieme e, con il tempo, la collaborazione è cresciuta. La nostra città ha ottenuto un’ottima visibilità, ed è quello che volevo. E poi, Francesco Facchinetti è stato quest’anno la marcia in più». E Zoggia conclude parlando di futuro: «Se il prossimo anno sarò rieletto sindaco, per me Miss Italia continuerà. Resto convinto, come la gente che con cui ho parlato, che questo evento faccia solo del bene alla nostra immagine e promozione in Italia e nel mondo».

Tags: ,