Finco (Lega): «nomadi rifiutano casa parrocchiale? A lavorare!»

“Se la casa non gli piace, possono pur sempre andare a lavorare, guadagnare qualche soldino e pagare un affitto e le bollette come fanno tutte le altre persone. Una prospettiva di vita che evidentemente non viene contemplata da questi personaggi che continuano a vivere disprezzando i valori del lavoro e del sacrificio, in barba ai vicentini che ogni giorno si spaccano la schiena per arrivare a fine mese”. Nicola Finco, Capogruppo della Lega Nord in Consiglio regionale del Veneto, commenta così il rifiuto, da parte di una famiglia sinti, di una casa offerta gratuitamente dalla Parrocchia a Villaverla, in provincia di Vicenza.

“Si devono solo baciare le mani per l’offerta. Questa è la dimostrazione di come certe politiche di mero assistenzialismo non diano risultati: al contrario, portano questi personaggi a pretendere sempre di più. Invito la Parrocchia e la Caritas ad offrire l’appartamento in questione a una famiglia vicentina che ha veramente bisogno di aiuto”.