Gli spara mentre ruba: ladro chiede 300 mila euro

Elson Ndreca, albanese di 25 anni, venne ferito dal padrone di casa della villetta che stava assaltando a Legnaro (Pd). Ora, scrive Il Mattino, chiede un risarcimento da 300 mila euro a Walter Onichini, già imputato per tentato omicidio aggravato: la prossima udienza è prevista per il 9 gennaio. Ma non finisce qui: Ndreca ha denunciato anche la compagna di Onichini per alterazione della scena del crimine.

La vicenda: il 22 luglio 2013 una banda di rapinatori fa irruzione nella villetta di Onichini, portando via circa 4 mila euro e le chiavi dell’auto. L’Audi S4 è parcheggiata nel vialetto; i ladri vorrebbero rubarla ed è in quel momento che Onichini li mette in fuga sparando alcuni colpi con il suo fucile a pompa.

Uno dei colpi va a segno: Ndreca cade a terra, ferito gravemente alla milza. Stando alla testimonianza di Onichini, è lui a caricarlo in macchina per portarlo all’ospedale. Dopo 2km, però, il malvivente lo minaccia con una forchetta piatta alla gola. Così Ndreca scende dall’auto e tenta la fuga inutilmente.

Dopo un periodo in ospedale, Ndreca passa alcuni giorni in carcere, poi gli viene concesso l’obbligo di firma, da cui fugge. Viene preso di Belgio, dove tanto per cambiare è accusato di una serie di furti. Il 30 novemebre è stata fissata l’udienza per il processo dove Ndreca è accusato dell’assalto alla villetta. Qui è Onichini ad essersi costituito parte civile come danneggiato.

Ph. youtube.com

Tags: ,