Insolvenze truffa, governo sosterrà chi denuncia

Il ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, ha promulgato un decreto attuativo per sostenere le piccole e medie imprese sull’orlo del crac a causa dell’insolvenza dei fornitori. Stando a quanto riporta il Corriere del Veneto, il ministero ha disposto un fondo per finanziare le «vittime di mancati pagamenti da parte di debitori imputati per estorsione e truffa, insolvenza fraudolenta e falsa comunicazione sociale».

La legge prevede uno stanziamento da 30 milioni di euro per tre anni, con un prestito massimo di 500 mila euro da rimborsare in 10 anni, ma solo a partire da 3 anni dall’erogazione. In sostanza, il fondo punta a coprire le insolvenze fino alla conclusione della battaglia legale: «per questo la condizione posta è di riservare lo strumento a chi si costituisca parte civile in un procedimento penale in cui chi non paga sia l’imputato», osserva Simonetta Rubinato, deputata Pd che ha sostenuto l’emendamento.

Tags: ,