Vicenza, restauro al Chiericati: per fortuna c’é Cariverona

Sono stati sbloccati i fondi necessari al restauro della Pinacoteca di Palazzo Chiericati. Il Giornale di Vicenza di oggi riporta l’annuncio del sindaco Achille Variati: «Cariverona ha confermato il finanziamento da 750 mila euro che, aggiunti ai nostri 500 mila, permetteranno di eseguire il primo stralcio dei lavori dell’ala ottocentesca». Così, subito dopo la conclusione del cantiere dell’ala novecentesca, ne comincerà un altro.

Fondamentale l’apporto di Cariverona: «grazie al sostegno della Fondazione saremo in grado di far partire il restauro dell’ala ottocentesca. L’intervento dovrebbe concludersi, salvo imprevisti, entro i primi mesi del 2018. Il che significa che il Chiericati sarà una delle opere che lascerò nel mio decennio di amministrazione – afferma con orgoglio Variati – e rappresenterà un punto di forza della città. Se Vicenza avrà un posto che merita nella graduatoria delle città turistiche lo avrà anche perché in questo museo si svolgeranno iniziative di straordinario valore culturale ed europeo».

L’ala in questione si sviluppa parallela a Corso Palladio, e il milione e 250 mila euro stanziati bastano a coprire il 50% dei lavori necessari. I lavori di questo primo stralcio cominceranno a inizio 2017 e si concentreranno sul piano nobile, dove ha sede l’esposizione, sul coperto con l’aggiunta di una scala e interventi di ristrutturazione e ampliamento delle barchesse. Il secondo stralcio – «per il finanziamento puntiamo molto sullo strumento dell’Art bonus», dicono Variati e il vicesindaco Jacopo Bulgarini – sarà invece rivolto al piano terra e al piano ammezzato.

Tags: ,