«Padovafiere, rilancio possibile»

Comincia una nuova era per Padovafiere, passata ufficialmente di mano dai francesi di GlEvents alla GiPlanet di Piove di Sacco (Pd), che fissa l’asticella a «15 milioni di euro di fatturato nel 2018». Lo dicono al Mattino il presidente Andrea Olivi e l’ad Luca Griggio, che hanno creato ad hoc la newco Geo per rilevare la Fiera. Tanti gli ostacoli e le problematiche per il rilancio, ma secondo Olivi e Griggio la loro «è una scelta imprenditoriale ponderata: ci sono le competenze e le risorse per raggiungere questo obiettivo».

Il primo passo sarà l’emissione di obbligazioni convertibili in azioni per rafforzare il capitale della start up Geo: «La prima tranche dell’emissione sarà di 2,5 milioni e, in potenza, ci potranno essere tre o quattro emissioni». Stando a quanto dice Griggio, ci sarebbero già «partner industriali» interessati. GiPlanet non cederà comunque più del 47% della nuova società, in modo da mantenere il controllo sulla Fiera di Padova.

Per quanto riguarda il piano industriale, GiPlanet vuole «far diventare il quartiere fieristico un hub dell’innovazione». Prevista un’alleanza con l’Università: «radicheremo fisicamente in Fiera un centro di ricerca, apriremo spazi di co-working e di sperimentazione. Recupereremo marchi storici di PadovaFiere, come il Sep, riproponendoli con la formula del Matching, marchio che abbiamo acquisito dalla Compagnia delle opere, ovvero dello scambio di informazioni tra imprese».

Olivi si dice poi interessato alla gestione del Centro Congressi, mentre sul contratto d’affitto dei padiglioni – una delle incognite più grandi che gravano sull’intera operazione, al di là dei dubbi sulla procedura di acquisizione, svolta senza gara pubblica – Olivi afferma che «è stata chiesta la risoluzione da gennaio 2017. Fino al 31 dicembre il contratto è valido e noi lo onoreremo per quattro mesi». GiPlanet punta a ribassare i canoni, ma non si tira indietro sull’onere delle manutenzioni: «vogliamo rendere appetibile il quartiere, lo faremo crescere».

Tags: ,