Ciampi, Ciambetti (Lega): «fu grande»

«Ricordo la sua viva curiosità, la sua passione per l’arte, per il Palladio, ma anche la grande apertura al dialogo e al confronto con gli amministratori locali dei quali aveva un profondo rispetto». Queste le parole con cui il presidente del Consiglio regionale Roberto Ciambetti ha ricordato sul Corriere del Veneto Carlo Azeglio Ciampi, morto ieri all’età di 95 anni. Gli fa eco Paolo Costa, presidente dell’Autorità portuale e già sindaco di Venezia durante gli anni in cui Ciampi era presidente della Repubblica.

«Venezia non può non ricordarlo con rimpianto perché, da presidente della Repubblica, ha sostenuto e incoraggiato la ricostruzione del Teatro La Fenice che ha voluto inaugurare personalmente – ha detto Costa – e anche perché, quando ha assunto cariche di governo, ha avuto la “civetteria” di mantenere la presidenza della Venice International University, nella convinzione che uno dei destini di Venezia fosse quello di diventare una grande città degli studi».

Tags: