Confindustria: «crisi Nordest, tanto da recuperare»

Per il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, la crisi del Nordest «è un pò come quello che abbiamo indicato presentando i dati del Centro Studi di Confindustria. Siamo ancora 7 punti di Pil dietro al picco della crisi. Dobbiamo recuperare e quindi siamo ancora in una fase delicata in cui ricominciamo a crescere ma in maniera molto timida». Lo ha affermato oggi a Udine, a margine dell’assemblea degli Industriali friulani. «Questo – ha proseguito Boccia – pone due grandi questioni, una italiana e una europea. Facciamo direttamente i conti con la questione italiana, e cerchiamo di rimuovere i fattori o deficit di competitività che rallentano l’industria italiana in termini di crescita», ha concluso Boccia.