Domenica senza auto. Ma non per Cicero

Classica domenica senza auto ieri a Vicenza. Ma c’è chi dice no: stando a quanto riporta il Giornale di Vicenza, l’ex assessore alla Mobilità e oggi consigliere comunale dell’opposizione, Claudio Cicero, ha “sfondato” il blocco a bordo di una Fiat Panda speciale: «è un mio prototipo – dichiarerà – ed è nato ad Altavilla. Consente di fare 60 chilometri ed è perfetta per la città».

L’ex assessore pare non riceverà la multa: l’auto era effettivamente elettrica e dunque esente dal blocco. «Qui io sono il più ecologista di tutti – osserva Cicero, facendosi serio –. Perché è inutile fare la lotta alle auto, come fa l’amministrazione con interventi assurdi. Sappiamo tutti che non servono; bisogna incentivare l’innovazione, come i mezzi elettrici».

In chiosa, anche una stilettata sul caos della viabilità: «Qui a ponte dei Marmi non stanno lavorando. È la principale causa del blocco del traffico. Cosa fa il Comune? Niente, anziché far lavorare le ditte giorno e notte».