«Eutanasia, la vita é mia e me la tolgo io»

I padroni della vita di un uomo non sono degli stregoni in sottana in nome di un inesistente dio che si sono inventati. Il padrone della propria vita è solo colui che ne porta il fardello e che può togliersela in qualsiasi momento (a differenza del Medioevo il suicidio non è punito dal nostro Codice penale) e questo vale, quando ricorrono certe condizioni, anche per un minore come stabilisce la civilissima legge belga.

Massimo Fini
“I fanatici del dolore (altrui)”
massimofini.it
19 settembre 2016