Fertility, ministero della Salute: «razzismo in occhi di chi guarda»

“Le foto – precisa in una nota il ministero della Salute (in foto la ministro, Beatrice Lorenzin) riferendosi all’immagine degli opuscoli sulla prevenzione della sterilità e infertilità – rappresentano un’omogeneità di persone, così come multietnica è la società che viviamo. Quanto fatto dal ministero della Salute e dal Governo italiano per favorire una società che rispetti ogni persona rendono l’accusa perfino ridicola. Domani parliamo di prevenzione e cura. E la prevenzione e le cure, per il ministero della Salute, per il nostro Sistema Sanitario Nazionale universalistico, sono rivolte a tutti”.

Il Ministero ricorda che il Fertility day é una Giornata nazionale dedicata all’informazione e formazione sulla fertilità umana. “La giornata è promossa dal ministero della Salute per aumentare soprattutto nei giovani la conoscenza sulla propria salute riproduttiva e fornire strumenti utili per tutelare la fertilità attraverso la prevenzione, la diagnosi precoce e la cura della malattie che possono comprometterla e le tecniche di Procreazione medicalmente assistita”.

In quattro città italiane, Roma, Bologna, Padova e Catania, il ministero della Salute ha organizzato tavole rotonde con la partecipazione di esperti della materia, operatori sanitari, società scientifiche, associazioni, famiglie e giornalisti per approfondire i temi centrali della fertilità. Nella giornata di domani verrà reso noto anche un sondaggio che dà misura dello scarso livello di conoscenza dei problemi legati alla fertilità.