Padova, preside ristruttura casa con soldi della scuola

Una preside di un Istituto comprensivo di Cittadella e il figlio sono accusati di malversazione, falso e abuso d’ufficio. Dalla ricostruzione dei fatti della Guardia di Finanza, i due si sarebbero appropriati di fondi che il Comune aveva loro destinato in quanto titolari di un centro didattico che doveva realizzare corsi gratuiti di psicomotricità per bambini. Dei 150.000 € forniti dal Comune per i corsi pare che la donna abbia sottratto oltre 50.000 € per spese personali, come divani ristrutturazioni domestiche. Inoltre il centro rieducativo si sarebbe fatto pagare delle quote dai genitori, quando invece i corsi dovevano essere gratuiti. La gestione illecita dei fondi pubblici sarebbe andata avanti dal 2001 ad oggi.

Tags: ,