Padova, aumentano casi di anoressia

Anoressia e bulimia in aumento a Padova. Lo scrive il Mattino di oggi, citando dati dell’Azienda Ospedaliera di Padova. Solo nell’ultimo anno si contano 300 casi, quando una decina d’anni fa se ne trattavano un centinaio. Allargando lo spettro all’intero complesso dei disturbi alimentari, secondo gli esperti una ragazza su dieci ha un rapporto problematico con il cibo durante la crescita.

«Soprattutto all’inizio chi soffre di anoressia nervosa non ha consapevolezza della malattia e non ritiene di aver bisogno di aiuto», osserva il professore Paolo Santonastaso, direttore della Clinica psichiatrica dell’Azienda Ospedaliera. «Questo è il problema principale. Intervenire il prima possibile, consente un trattamento più adeguato alle esigenze».

Tags: ,