Auronzo (Bl), tombe imbrattate con scritte blasfeme

«Quello che spero è che sia “soltanto” il gesto di qualche stupido». E’ il commento espresso oggi dal sindaco di Auronzo di Cadore, Daniela Larese Filon, al ritrovamento di scritte con riferimenti satanici e blasfemi tracciate con la vernice spray su tre tombe di famiglia del cimitero locale. Del fatto si stanno occupando i carabinieri. Larese Filon ha anche precisato che non sono mai stati registrati episodi simili e che il camposanto non è dotato di videocamere di sorveglianza.

(Ph. da wikipedia.org)