Vajont, novantenne in motocarriola per tornare a casa

Una signora di quasi novant’anni, costretta per un mese in ospedale, al momento di tornare a casa, in località Forcai nel comune di Erto e Casso, ha scoperto che la strada non era percorribile in macchina. Un problema mica da poco considerato che, secondo quanto si legge sul sito del Gazzettino, la signora ha alcune difficoltà a deambulare. E si è dunque trovata costretta a raggiungere la propria abitazione nella valle del Vajont, in provincia di Pordenone al confine con quella di Belluno, tramite una motocarriola.

«Da trent’anni chiediamo una strada praticabile alle amministrazioni di Erto e Casso – dice Giantonio Enzon– ma con scarsi risultati. Ora sembra che qualcosa si stia muovendo, anche se i tempi sono lunghi. E nel frattempo, si manifestano casi come quello dell’anziana, costretta a salire su una motocarriola per raggiungere la sua abitazione. Non è ammissibile. E bene ha fatto il figlio, Osvaldo Corona, a denunciare su Facebook quanto accaduto».

(Ph. da terreinviaggio.it)

Tags: ,