Aeroclub Verona, anche i disabili possono volare

Brevetto di volo anche alle persone disabili. Il sogno di Paolo Pocobelli (in foto), scrive Luca Mazzara sull’Arena di oggi a pagina 49, si realizza grazie all’Aeroclub di Boscomantico a Verona. Il pilota, classe 1971, costretto sulla sedia a rotelle a 22 anni per un incidente col paracadute è stato il primo disabile in Italia a ottenere tutte le licenze di volo. Ora, grazie alla collaborazione tra l’Aeroclub e la sua associazione onlus “Ali per Tutti”, ha aperto la prima scuola di volo per disabili sul territorio nazionale.

«A Verona – commenta Pocobelli – ho trovato grandissima disponibilità, riuscendo a portare avanti un progetto unico in Italia. È un traguardo molto importante non solo per la rimozione di un limite che precludeva l’attività di volo a persone disabili, ma perché da oggi anche un disabile potrà diventare pilota commerciale ed accedere ad un mercato del lavoro, quello dell’aviazione, in continua espansione».

(ph: facebook.com)