Borgo Berga, Variati: «Bortoli resta dg»

«Abbiamo avuto un primo colloquio e ne avremo un altro nei prossimi giorni poi deciderò. Ma al di là di questa faccenda, l’occasione per me è anche quella di un ragionamento di carattere complessivo di come strutturare al meglio la macchina comunale in vista dell’ultimo anno di mandato, nel quale si accumuleranno una serie di lavori e progetti che vanno seguiti al meglio da parte del personale del Comune, come per esempio proprio il bando periferie». Con queste parole sul Corriere del Veneto a pagina 8, il sindaco di Vicenza Achille Variati conferma per ora l’incarico di direttore generale di Antonio Bortoli, uno dei 18 indagati per i presunti reati di abuso d’ufficiolottizzazione abusiva al complesso di Borgo Berga che si avvalse della facoltà di non rispondere davanti al procuratore Antonino Cappelleri.

Sulla questione Sulla questione la stessa maggioranza di centrosinistra tradisce il proprio imbarazzo:: «confermiamo la preoccupazione espressa nei giorni scorsi – dichiarano Giacomo Possamai (Pd) e Sandro Pupillo (lista Variati) – e attendiamo che il sindaco tragga le conclusioni e prenda una decisione».

Tags: ,