Vicenza, quattro donne accusate di stalking

Casi di stalking femminile in notevole aumento nella città del Palladio. Coem scrive Diego Neri sul Giornale di Vicenza a pagina 17, nelle ultime settimane sono emersi quattro nuovi casi per un fenomeno che si crede generalmente maschile. A Vicenza una donna 45enne è accusata di aver perseguitato il marito a cui è stato riconosciuto l’affidamento dei figli  di 10 e 11 anni dopo la separazione. Secondo l’accusa F. S. avrebbe tempestato di messaggi e telefonate, si sarebbe fatta trovare ripetutamente sotto casa sua e sotto il suo ufficio fino a diffamarlo pubblicamente e aggredirlo a sberle al bar. Nei guai anche Ana Novkovic, 41enne di Malo: la romena, già in passato oggetto di un provvedimento restrittivo, si appostava di notte sotto casa dell’ex marito al punto da fargli temere per la propria incolumità.

Indagata anche Stefania Milazzo, 45enne siciliana residente a Cittadella. La donna era uscita insieme ad un professionista 39enne di Villaverla per alcune serate quando lui, infine, decise di troncare. Non così la Milazzo che, dopo molteplici tentativi di strappargli un nuovo appuntamento, arrivò avrebbe offeso l’uomo davanti ai suoi clienti in ufficio, gli avrebbe rigato la macchina e bucato le gomme fino a costringerlo a cambiare il luogo di lavoro. A Sarego un uomo 51enne sarebbe stato tormentato per mesi da Maria Teresa Panozzo, 47 anni residente a Zimella, nel Veronese, al punto da fargli chiedere l’assistenza ad uno psicologo. La donna inoltre si sarebbe presentata a casa sua sotto danneggiandogli mobili, rubandogli soldi e spaventandolo a morte con le sue minacce.

Tags: ,