M5S Vicenza: «sosteniamo presidio No Dal Molin»

Pubblichiamo una nota del portavoce del Movimento 5 Stelle Vicenza, Daniele Ferrarin.

Dal 12 al 28 gennaio tornerà nella storica sede a Vicenza in Via Ponte Marchese il Presidio No Dal Molin. Il Movimento Cinque Stelle di Vicenza sostiene questa iniziativa con un preciso impegno per i temi che caratterizzano l’azione del Movimento a livello nazionale: No alle servitù militari, No alle grandi e inutili opere quali TAV, PEDEMONTANA, VALDASTICO NORD, ripristino ambientale di Borgo Berga a Vicenza. La presenza del Cittadino senatore del M5S Roberto Cotti Membro della 4ª Commissione permanente (Difesa) al l convegno internazionale di sabato 14 gennaio alle ore 15,30 sulle basi militari e di guerra è la riprova della vicinanza di valori e di impegno che Movimento riserva ai temi della Pace e del disarmo.

La vicenda Borgo Berga foriera di nuovi sviluppi, la questione Pfas sulle acque con la recente richiesta di sequestro della ditta Miteni saranno altri punti caratterizzanti il nostro apporto e percorso per portare alla cittadinanza una completezza di informazione. Siamo all’inizio di una nuova stagione di azione concreta nel territorio che #Vienzasisolleva si è impegnata ad attuare con impegno. La giunta Variati-Bulgarini impegnata in una distrazione di “massa” volta a coprire le proprie responsabilità nei misfatti ambientali e territoriali dovrà rispondere ben preso alla città e all’intera provincia.

Daniele Ferrarin
Portavoce consigliere comunale Movimento 5 Stelle Vicenza

Tags: ,