Elezioni a Padova, Zilio fa già dietrofront

«Il signor Zilio oggi esce da questa partita in cui mi hanno tirato dentro. Faccio i miei auguri ai candidati, ma tira una brutta aria». Così il presidente della Camera di commercio, Fernando Zilio, si tira fuori dalla corsa per Palazzo Moroni. Come scrive Claudio Malfitano sul Mattino a pagina 19, Zilio, dato fino a ieri fra i candidati papabili per il centrosinistra nella corsa elettorale per lo scranno di sindaco di Padova, ha commentato il ritiro con queste parole: «In queste settimane sono stato contattato da molte persone. A tutti ho risposto allo stesso modo: “Consideratemi come ultima possibilità, se non trovate qualcun altro (…) com’è andata a finire? Più visto nessuno».

«Vedo un clima brutto e una città impantanata in mille rivoli di pochezza, di trasversalità, di coltellate – è l’analisi del presidente camerale-. Mi sembra di vedere Padova messa peggio di quanto eravamo nella prima repubblica. E invece c’è bisogno di serietà, di visione, di programmi, di idee…».

Tags: ,