Eredità milionaria, la prof lascia tutto ai suoi cani

L’amore della professoressa Nives Savelli per i proprio cani era sconfinato. La signora, infatti, viveva sola in una bella villa sulle colline di Creazzo con una dozzina di quattrozampe. La benestante professoressa di lettere, deceduta 4 anni fa, ha lasciato una piccola fortuna valutata alcuni milioni di euro. Nel suo testamento, come spiega Ivano Tolettini nel suo articolo a pagina 28 del Giornale di Vicenza, è stata molto chiara: quei soldi possono essere usati solo a condizione che le 12 bestiole siano accudite secondo il suo standard o, in alternativa, che siano dati ad un ente animalista. I due nominati come suoi erendi, il nipote e il consulente finanziario, stanno rispettando le sue volontà. E’ stato assunto un custode che con la sua famiglia risiede nella villa e si prende cura dei cani. Un veterinario, con visite regolari, si accerta che la salute degli animali, veri eredi della fortuna di Nives, stiano bene.

 

Tags: ,

Leggi anche questo