Legge Berlato, Federcaccia: «solo propaganda»

Federcaccia dice no alla nuova legge regionale proposta dal consigliere Sergio Berlato, che tutela la libertà di caccia andando a punire i “disturbatori” delle doppiette. Secondo quanto si legge sul sito de L’Arena, in un articolo dello scorso 13 gennaio, l’associazione che rappresenta il 49 per cento dei cacciatori veneziani ha definito la legge «solo propaganda».

«La questione è già normata dal Codice Penale – ha dichiarato il presidente di Federcaccia Venezia, Luciano Babbo – per il quale chi disturba volontariamente un cacciatore è perseguito in ragione del fatto che quest’ultimo è in possesso di una concessione dello Stato e della Regione per l’esercizio dell’attività venatoria, pagata in soldoni».

(Ph. da meteoweb.eu)