Cona, allarme meningite: colpito un profugo

Allarme meningite al campo profughi di Cona. Come scrive Elena Livieri sul Mattino a pagina 2, sabato sera un 19enne bengalese ha accusato un malore ed è stato ricoverato ricoverato al reparto Malattie Infettive dell’Azienda ospedaliera di Padova. Per fortuna, dopo gli accertamenti dei medici del Suem, è stato appurato che si tratta di meningo-encefalite, un ceppo non contagioso del batterio tanto che non è stata disposta la profilassi dei 1300 ospiti del campo.

Al campo, dove recentemente è morta di tromboembolia polmonare l’ivoriana Sandrine Bakayoko, c’è stato fin da subito molto spavento. Subito è stato predisposto il protocollo anti epidemie ma l’allarme è rientrato poche ore dopo. Anche se non è stata ordinata la vaccinazione dei residenti del campo, i c ontrolli sul piano igienico-sanitario si sono protratti per quasi tutto il giorno, in collaborazione con Prefettura, Questura e Amministrazione comunale.