Padova, calci e pugni in strada alla compagna: arrestato

Un triestino di 31 anni è stato arrestato dai carabinieri di Abano Terme per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. L’uomo, in evidente alterazione alcolica, nel corso di una lite in strada con la propria convivente, l’ha aggredita violentemente, prendendola a calci e pugni, continuando anche dopo che era caduta sull’asfalto. Provvidenziale l’intervento dei carabinieri aponensi che hanno evitato il peggio. L’uomo è stato bloccato, mentre la vittima è stata trasportata all’ospedale di Padova dove i medici l’hanno curata per “ferite lacero-contuse alla zona orbitale” e “sospetto trauma cranico”, trattenendola per alcune ore allo scopo di svolgere approfonditi accertamenti, per poi dimetterla con svariati giorni di prognosi.

Gli investigatori hanno poi scoperto che l’uomo non era nuovo ad aggressioni alla sua compagna. Infatti, appena pochi giorni prima, l’indagato aveva assalito la donna mettendole le mani al collo, non esitando ad aggredire anche i carabinieri chiamati dalla malcapitata. Nell’occasione è stato denunciato. Valutata l’elevata probabilità di reiterazione del reato, visti i precedenti, i militari dell’Arma hanno arrestato l’uomo che è stato portato in carcere su disposizione del magistrato di Turno, Maria D’Arpa. L’arresto è stato quindi convalidato ed il gip patavino, Domenica Gambardella.

Tags: ,