«Negra di m….», compagna di classe bannata da Whatsapp

Ennesimo episodio di razzismo a scuola. Come riporta Alice Ferretti sul Mattino a pagina 25, i ragazzini di una prima media di Padova, volevano cancellare a tutti i costi una ragazzina dal gruppo Whatsapp della classe perchè lei è di colore. Il fatto emerge grazie alla denuncia di una mamma sui social network che aveva scoperto le offese verbali rivolte alla ragazzina. I compagni infatti già da qualche tempo la schernivano con appellativi del tipo “scimmia” e “negra di m…a”.

«La mamma mi ha raccontato che gli alunni hanno creato questa chat e che alcuni hanno cominciato a chiedere di eliminare la ragazzina dal gruppo, cercando così di emarginarla. E lei chiaramente di questo soffre molto», racconta la preside che ha già avviato un’indagine per individuare i responsabili e valutare quindi eventuali punizioni. «Credo che in primo luogo la scuola debba avere il compito di educare», conclude la dirigente scolastica.

Tags: ,