Vicenza, maxi-sequestro contro Samsung

La procura di Vicenza ha fatto scattare un maxi sequestro contro il colosso dell’elettronica sudcoreano Samsung ritirando da 26 negozi ben 3018 smartphone e tablet per un valore commerciale di 1,2 milioni. Come scrive sul Corriere del Veneto nell’edizione di Vicenza a pagina 8, Samsung avrebbe utilizzato senza diritti una app creata da tecnici veneti e tutelata da un brevetto europeo. La vicenda ha origine da un esposto della società Edico (sede a Roma) titolare del brevetto dell’app che consente, una volta collegati gli auricolari al dispositivo, di visualizzare una barra dell’audio che cambia colore in relazione alla pericolosità del volume per l’udito.

Samsung avrebbe montato un’app del tutto simile su 21 suoi modelli danneggiando la società italiana per 70 milioni di euro. Samsung Italia e il ceo Oh Hyun Kwon, risultano pertanto indagati dalla procura berica per violazione del brevetto. Dal canto suo la multinazionale sudcoreana respinge le accuse e annuncia che ricorrerà alle vie legali.

(ph: androidworld.it)

Tags: ,